UK: Jihadista somalo uccide deputato britannico

In Articoli

Il deputato conservatore britannico David Amess è morto dopo essere stato accoltellato più volte da un cittadino somalo a Leigh-on-Sea, nell’Essex durante un dibattito in una chiesa metodista del luogo. 

Le prime indagini hanno rivelato una “potenziale motivazione legata all’estremismo islamista”, come specificato dalla polizia.

L’omicida, subito tratto in arresto è risultato essere un cittadino somalo di 25 anni che avrebbe agito armato di un lungo coltello.

Il 69enne Sir David Amess, rappresentante del collegio elettorale del Southend West nell’Essex, è stato attaccato di fronte al pubblico che assisteva a un suo intervento venerdì pomeriggio in una chiesa metodista dove si riunisce la comunità locale.

Il giovane, armato di coltello, si sarebbe avventato sul politico colpendolo più volte prima di essere bloccato dai testimoni dell’attacco.

Nonostante le cure immediate ed il trasporto in eliambulanza presso il vicino ospedale, Amess è deceduto a causa dei numerosi fendenti subiti.

L’arrestato, un cittadino britannico di 25 anni di origine somala è stato arrestato con l’accusa di omicidio e gli investigatori, a seguito di contatti rilevati con ambienti islamisti, hanno aperto a suo carico un indagine per “atto di matrice terroristica”. Si indaga, inoltre, su eventuali complici e sulle frequentazioni del 25enne. 

Priti Patel, Segretario di Stato per gli affari interni del Regno Unito ha subito chiesto a tutte le forze di polizia di rivedere le disposizioni di sicurezza per i parlamentari con “effetto immediato”.

Join Our Newsletter!

Love Daynight? We love to tell you about our new stuff. Subscribe to newsletter!

You may also read!

Agghiacciante video Isis: i bambini del Califfato decapitano coetanei

Da alcuni giorni, sul web, la Wilayat (provincia) dello Stato Islamico Centrafricano (Iscap) ha diffuso un agghiacciante video in

Read More...

Il “domestico” del Ministro della difesa israeliano era una spia iraniana

Il "domestico" del Ministro della difesa israeliano, Binyamin Gantz, era una spia iraniana, addetto alle pulizie dell'abitazione e dell'ufficio

Read More...

Terrore islamico e responsabilità italiane

In Afghanistan nasce il nuovo governo dell’Emirato “di rinascita nazionale” che è stato di recente presentato in pompa magna. Il

Read More...

Mobile Sliding Menu

Portale a cura di CapoWeb.it per Sestante Privacy Policy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: